Borsellino, Messineo: squarci importanti ma tante le difficoltà

Il procuratore di Palermo: confortante che nell'opinione pubblica ci sia questa fiducia nella magistratura e l'esortazione ad andare avanti

PALERMO. Sulla strage di via D'Amelio "sono stati aperti squarci importanti" anche se "non so se sarà possibile raggiungere la verità". Lo ha detto il Procuratore di Palermo, Francesco Messine, a margine della cerimonia per la commemorazione di Paolo Borsellino, organizzato dall'Associazione Nazionale Magistrati nell'aula magna del Palazzo di Giustizia di Palermo.
"La Procura di Caltanissetta che conduce l'indagine – ha spiegato Messineo - si sta muovendo con efficacia alla ricerca di una verità impervia".
E commentando l'accoglienza calorosa da parte dei manifestanti, che hanno agitato le "agende rosse" divenute ormai il simbolo dei misteri che avvolgono l'eccidio, il procuratore di Palermo ha detto: "E' molto confortante che nell'opinione pubblica ci sia questa fiducia nella magistratura e l'esortazione ad andare avanti, però non bisogna dimenticare che lavoriamo tra molte difficoltà, sia per mancanza di risorse sia per una legislazione che non sempre ci aiuta o ci agevola nelle indagini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati