Palermo, Amia: "Dopo il Festino, la città è già pulita"

L'azienda ha messo in atto un piano straordinario di pulizia. Rimosse oltre 50 tonnellate di spazzatura, compresi 150 contenitori per il ghiaccio

PALERMO. Dopo i festeggiamenti in onore di Santa Rosalia, patrona di Palermo, il capoluogo si è svegliato pulito. Ha funzionato, grazie anche al senso di responsabilità e all'impegno delle maestranze, il piano straordinario di pulizia messo, dice Amia Spa-in amministrazione straordinaria, in atto per bonificare il percorso delle manifestazioni che hanno coinvolto centinaia di migliaia di cittadini. Sin dalle 4 del mattino sono stati all'opera circa 200 addetti di Amia e di Amia Essemme; sono stati impiegati 4 spazzatrici, 20 gasoloni, 5 autocompattatori, 2 pale meccaniche e 4 mezzi per i rifiuti ingombranti. In totale - fanno sapere dall'Amia - sono state rimosse oltre 50 tonnellate di spazzatura, compresi 150 contenitori per ghiaccio abbandonati dai venditori ambulanti. Il piano ha previsto anche la disinfestazione straordinaria di tutta l'area attorno al Cassaro, a piazza Monte di Pietà, a piazza Kalsa ed a piazza Porta dei Greci. Questa sera scatterà un'azione straordinaria di derattizzazione nelle stesse zone. Soddisfazione per il successo dell'iniziativa, che ha contribuito alla buona riuscita delle manifestazioni del 386/o Festino, è stata espressa dai commissari straordinari di Amia, Sebastiano Sorbello e Paolo Lupi, ma anche dal direttore generale Nicolò Gervasi. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati