Maturità, in 40 non passano a Trapani

TRAPANI. Quasi dimezzato in provincia il numero dei bocciati agli esami di Stato. che con l'ultimo appello si sono svolti ( in campo nazionale) per la 77° volta (dati Cisl). L'anno scorso erano stati 75, il 2,1%; quest'anno appena 40, poco più dell'1,5 %, su un totale di 3833 candidati interni e 223 candidati esterni. Per contro, i voti sono stati molto bassi. L'80% dei ragazzi oggi ha ottenuto la media del 6,3 circa, contro la media del 6,9 dei ragazzi di ieri. Il massimo dei voti è stato ottenuto solo da 450 candidati, ed il massimo dei voti e la lode (che il Ministero premierà con 650 euro l'una, e non più con 1000 euro come in passato) da 150 candidati. In precedenza, i 100 su 100 erano stati 550 e la lode era andata a 200 candidati. La ragione del calo dei bocciati ha una spiegazione precisa: al momento delle ammissioni la scrematura dei candidati è stata pesante, consistente e 190 di loro sono stati costretti a rimanere al palo di partenza, gia prima di iniziare "l'avventura fatale".
Tutti i dettagli nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati