Milazzo, muore giovane in un hotel: è giallo

Il ragazzo, secondo quanto dicono i genitori, lavorava in nero da oltre un mese come fattorino. I titolari dell'albergo: non lo conosciamo. Indaga la polizia

MILAZZO. E’ per ora un giallo la morte, la notte scorsa, di un giovane di 20 anni, Riccardo Spadaro, di Barcellona Pozzo di Gotto, trovato cadavere nel vano motori della piscina del "Silvanetta Palace Hotel". Secondo gli inquirenti sarebbe morto per un incidente avvenuto all'interno della struttura alberghiera del centro mamertino.
Il ragazzo, secondo quanto affermano i genitori, lavorava da oltre un mese in nero come factotum nell'hotel. La vittima si trovava all'interno della sala motori della piscina quando, per cause ancora da accertare, è rimasto bloccato. I proprietari dell'albergo, invece, sostengono di non conoscere la vittima.
L'inchiesta è coordinata dal pm Francesco Massara e dopo gli interrogatori della polizia protrattisi fino all'alba di oggi, sarebbe emerso che Spadaro, secondo una prima ipotesi, sarebbe morto per una caduta provocata da un malore mentre stava regolando l'impianto. La Procura ha disposto per questo pomeriggio l'autopsia sul cadavere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati