Regione, slitta l'incontro tra Lombardo e Miccichè

La riunione avrebbe dovuto fare il punto sulle trattative per la formazione della nuova giunta. "Forse ci vedremo in serata" annuncia il sottosegretario

PALERMO. E' slittato l'incontro tra il governatore Raffele Lombardo e il sottosegretario Gianfranco Micciché. Lo afferma l'ufficio stampa della presidenza della Regione. La riunione avrebbe dovuto fare il punto sulle trattative per la formazione del nuovo governo regionale. "Se mettiamo insieme una squadra affiatata - ha affermato Lombardo - questa dovrà presentarsi unita per le prossime elezioni". "Aspetto che Lombardo - dice Micciché - mi faccia le sue proposte. Non escludo comunque di incontrarlo nelle prossime ore. L'incontro previsto per il pomeriggio è slittato forse ci vedremo in serata". Lombardo si appresterebbe a formare la quarta giunta da quando si è insediato nell'aprile del 2008. L'esecutivo, in carica dal 28 dicembre 2009, è formato dal Mpa e Pdl-Sicilia con l'appoggio esterno del Pd "per varare le riforme". Fuori il Pdl ufficiale e l'Udc. Ed è proprio con il partito guidato da Casini che si potrebbero riallacciare un alleanza, con un conseguente ingresso in giunta. Il Pd garantirebbe solo l'appoggio esterno per varare le riforme. "Questo governo deve durare ancora tre anni. Per riformare la Sicilia non bastano - sostiene Lombardo nel suo blog - forse ce ne vorrebbero 30. Diamoci un respiro e cominciamo a conoscerci ora e a lavorare insieme anche per la prossima legislatura, trovando un candidato condiviso. Non c'é la mia candidatura: cinque anni sono sufficienti per dare tutto quello che si può”. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati