Cuneo, ucciso un siciliano: movente passionale

Salvatore Ciantia, 28 anni, è stato massacrato a coltellate da Zoran Yoksimovic, 28 anni, croato. Prima di lui era toccato ad un amica, Katerina Marcovic, 24 anni. L'assassino è morto poi nella notte

CEVA. Ha ucciso a coltellate una ragazza e l'amico di lei, probabilmente per gelosia. Poi si è ucciso con la stessa lama, tagliandosi la gola.  Il duplice omicidio ed il tentato suicidio si sono consumati nel giro di poche ore a Ceva, nel Cuneese: la prima a morire è stata Katerina Marcovic, 24 anni, caduta per strada sotto i fendenti. Poi è toccato a Salvatore Ciantia, detto Totò, 28 anni, l'amico siciliano della giovane originaria della ex Jugoslavia: ricoverato all'ospedale di Ceva, è morto poco dopo.  Entrambi sarebbero stato accoltellati nel centro del paese, verso le 20 di ieri sera, da Zoran Yoksimovic, 28 anni, croato. E' lui che dopo circa tre ore è stato trovato in un alloggio di Ceva, non lontano dal luogo del duplice omicidio, con la gola squarciata dallo stesso coltello usato per uccidere i due giovani. E' poi spirato nella notte. I carabinieri stanno adesso cercando di ricostruire i rapporti fra i tre, ma l'ipotesi che si profila è quella del delitto passionale. I due giovani uccisi sono stati colpiti sotto casa di Ciantia, in via Moretti, davanti ad un distributore Agip, a pochi passi da un ristorante. L'assassino avrebbe suonato il campanello di casa. I due giovani sarebbero scesi e lui non avrebbe esitato un attimo prima di colpirli.  La giovane è stata aggredita sui gradini del portone, il ragazzo un po' più in là: dopo aver capito le intenzioni dell'assassino, aveva cercato, probabilmente, di scappare. L'aggressore è quindi fuggito a piedi. Sarebbe stato un testimone a dare le indicazioni per identificarlo e quindi rintracciarlo poco dopo, nell'alloggio dove si è poi suicidato. Katerina era in Italia da regolare, disoccupata. Aveva lavorato, per parecchi anni, come badante presso una famiglia titolare di una ditta di distribuzione bibite gassate. Ora stava cercando lavoro e da un po' di tempo frequentava Salvatore Ciantia. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati