Tragedia nel Messinese: bimbo rischia di annegare per uno scherzo

L'incidente è accaduto a Longi ad un piccolo di 5 anni. Gli amichetti gli hanno tenuto la testa sott'acqua facendogli rischiare l'asfissia. Adesso è in rianimazione a Palermo

PALERMO. E' ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale dei bambini di Palermo Omar, il bimbo di 5 anni di Longi, nel Messinese, rimasto vittima di uno scherzo dei compagni mentre seguiva un corso di nuoto. Gli amichetti gli hanno tenuto la testa sott'acqua facendogli rischiare l'asfissia. Il piccolo è in prognosi riservata, ma i medici, che non l'hanno intubato, sono ottimisti. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati