Rifiuti in Sicilia, decretato lo stato d’emergenza

Il governatore Raffaele Lombardo nominato commissario straordinario. Dovrà risolvere anche la “grana” Bellolampo


PALERMO. La Sicilia entra in stato d’emergenza per i rifiuti. Lo ha decretato ieri il Consiglio dei ministri, fino al 31 dicembre del 2012, nominando contestualmente commissario straordinario il governatore Raffaele Lombardo. L’ordinanza prevede che il presidente della Regione possa avvalersi di quattro soggetti attuatori e dei prefetti dell’Isola.
Nell’incarico commissariale confluisce anche l’emergenza per la discarica di Bellolampo a Palermo, per la quale dovrà essere prevista la messa in sicurezza e l’ampliamento, al fine di assicurarne l’autonomia fino all’entrata in funzione degli impianti di termovalorizzazione.
Tutti i dettagli sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati