Palermo, uccisa la pantera ma è quella sbagliata

Il felino, che viveva nello zoo-fattoria di Terrasini, stroncato da un anestetico

PALERMO. Una dose troppa massiccia di anestetico ha ucciso la pantera di Palermo ma quella sbagliata. Nei giorni scorsi, infatti, gli uomini della Forestale, accompagnati dai veterinari dell’Asp e dell’Istituto Zooprofilattico, dovevano prelevare campioni di pelo dai quattro leopardi (tra cui appunto quello melanico, nella foto, morto due giorni addietro) detenuti lo Zoo-fattoria di Terrasini. L’obiettivo era quello di confrontare i campioni con quelli trovati in un collare recuperato in città in cui sembrano esserci tracce del felino. Qualcosa, però, non è andata per il verso giusto e l’animale è stato ucciso dall’anestetico.
Tutti i particolari nel Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati