Con le moto da cross nelle aree protette, blitz nel Ragusano

RAGUSA. Si davano appuntamento su Internet per esplorazioni di boschi su moto da cross, fuoristrada e quod attraversando aree protette da vincoli ambientali. Le 'passeggiate' sono state interrotte dalla polizia stradale di Ragusa che, appendendo sul web dove si sarebbe svolto il più vicino 'raduno', ha compiuto un'operazione di controllo, su direttive del prefetto ibleo Francesca Cannizzo. La polizia stradale di Ragusa è riuscita a intercettare diversi gruppi di motociclisti che si erano dati appuntamento. I controlli sono sfociati al fermo amministrativo di un motociclo e al sequestro di una moto da cross e comminate 20 sanzioni amministrative per violazione del codice della strada.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati