Micciché: "Farei il ministro solo per aiutare la Sicilia"

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nel suo blog: "Non mi interessano i dicasteri, è giunto il momento di dedicarmi soltanto alla mia terra"

PALERMO. "C'é stato un momento, nella mia carriera politica, in cui ho ambito alla carica di ministro e sono stato felice nell'ottenerla, entusiasta nello svolgerla. Adesso no, non m'interessa. Adesso è giunto il  momento di dedicarmi totalmente alla Sicilia, come del resto faccio da qualche anno a questa parte". Lo dice il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianfranco Micciché, nel suo blog Sud, commentando indiscrezioni giornalistiche circa l'ipotesi di una sua nomina a Ministro dello Sviluppo Economico.    
"E comunque - sottolinea Micciché - nessuno mi ha chiesto di fare il Ministro, anche perché sanno che direi di no. A meno che, non mi si offrisse un dicastero, attraverso il quale potere ottimizzare questo mio impegno per la mia Terra. A quel punto - aggiunge - accetterei. Lo farei per puro calcolo, per puro tornaconto. Si, proprio così, lo farei per il tornaconto di alcuni miei amici: non sono molti, all'incirca sei milioni e vivono tutti in Sicilia. Per loro - conclude Micciché - direi di sì a qualunque nuova sfida".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati