Blitz della finanza a Palermo, ecco i beni sequestrati

PALERMO. Nel corso dell’operazione della guardia di finanza che questa mattina ha portato a tre arresti, oltre all’esecuzione delle 3 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di Giacomo Vaccaro, Carlo Fasetti e Domenico Licalsi sono stati sottoposti a sequestro preventivo i seguenti beni:

- diverse unità immobiliari (appartamenti, ville, box e terreni), ubicati a Palermo ed a Campofelice di Roccella (Pa);
- l’intero capitale sociale della “Euro Costruzioni Generali s.r.l.”, pari complessivamente ad euro 25.820, le cui quote sono intestate a Carlo Fasetti e Calcedonia Lo Nigro (moglie di Licalsi);
- il 50% del capitale sociale della “Fas.Edil. s.r.l.”, pari euro 12.500, intestato a Carlo Fasetti;
- il 50% del capitale sociale della “Pangea s.r.l.”, pari complessivamente a 25.000 euro, intestato rispettivamente a Fasetti e Calcedonia Lo Nigro;
- il 2% del capitale sociale della “Progetto Villa s.r.l.”, pari complessivamente a 2.000 euro, intestato a Carlo Fasetti e Calcedonia Lo Nigro;
- 4 Porsche (modelli 997 turbo e 911 Coupé), intestate al Domenico Licalsi;
- molteplici rapporti bancari riconducibili agli indagati


La stima complessiva dei beni sequestrati, allo stato ancora parziale, si attesta comunque su un importo di 5-6 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati