Manovra, Bersani: soldi a cialtronissimi di Catania e Palermo

Il leader del Pd: basta con le sparate propagandistiche, ci vuole responsabilità

MILANO. "Come definiamo quel ministro del Tesoro che ha preso i soldi per gli investimenti nel Mezzogiorno e li ha dati ai cialtronissimi che gestiscono i comuni di Catania e Palermo al solo fine di ripianare buchi di bilancio mentre tutti gli altri comuni d'Italia, a cominciare dai virtuosi, li ha messi nei guai?". Così il segretario del Partito democratico Pierluigi Bersani replica alle parole pronunciate dal ministro Giulio Tremonti che ha definito "cialtrone" le regioni che prendono soldi ma non li spendono.
"Come dobbiamo definire - ha incalzato Bersani - un ministro che non sa che i ministeri hanno speso ancor meno di quelle regioni definite cialtrone? Bisogna governare e non fare più propaganda, tocca a Tremonti ora raddrizzare l'albero della spesa pubblica. Basta sparate propagandistiche: è ora che qualcuno si prenda le sue responsabilità. È sette anni che è lì".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati