Palermo sporca, troppi incivili e poche multe

Sicilia, Voi e Noi

C'è una cosa che mi rode da tempo... e finalmente la voglio dire... Ci lamentiamo che la città è sporca ma non si è pensato ancora alla cosa più  semplice e fattibile per ovviare a tutto ciò. Partiamo intanto dal fatto che buona parte della gente è poco civile e non ha rispetto di tutto ciò che è al di fuori della propria casa perché pensa che tanto non gli appartiene. Ma perché, di chi è la città? Non è nostra? Però quando andiamo all'estero vediamo tutto pulito e non ci azzardiamo a buttare nemmeno un pezzettino di carta anche perché sappiamo che ci prendono la multa, ed è qui che voglio arrivare.
Se ci fossero costantemente i vigili a prendere le multe così come fanno per le automobili tutto sarebbe risolto. e mi riferisco agli studenti delle scuole superiori che fanno l'intervallo fuori, vanno nei bar e buttano a terra salviette di carta, bicchieri ed altro (solo a Palermo c'è questa abitudine, nelle altre città la ricreazione si fa dentro le scuole)... e ancora a tutti quelli che fanno fare i bisogni ai propri cani a terra o nelle aiuole così, che quando si passeggia per le belle strade di Palermo, specie in estate col caldo si avverte questa puzza che è veramente inebriante. Se ci fosse una vigilanza continua con multe salate anche la gente cambierebbe le proprie abitudini e diventerebbe più civile ed anche il comune ci guadagnerebbe e potrebbe risanare le proprie casse.
Gisella Argento, Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati