Non pagano il conto al bar e picchiano titolari: arrestati

MESSINA. Due fratelli di Roccalumera (ME), Giovanni e Nicolò Cannistrà, di 29 e 32 anni, sono stati arrestati dai carabinieri per estorsione e lesioni personali. Secondo la ricostruzione dei militari, un mese fa i due avrebbero chiesto al titolare di un bar del paese di non pagare le bevande appena consumate; al suo rifiuto, lo hanno minacciato e picchiato con calci, pugni e con una sedia, prendendo di mira anche la commessa dello stesso esercizio.  I due fratelli hanno provocato al titolare del bar lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Le vittime hanno denunciato tutto ai carabinieri, che hanno avviato le indagini. Da ulteriori testimonianze è emerso che le richieste estortive dei fratelli in quel bar avevano cadenza quasi quotidiana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati