Mozzarelle blu: accertato il primo caso a Palermo

Sequestrata una partita di latticini di circa 230 chili venduta da un grossista del capoluogo. I prodotti erano di due marchi riconducibili allo stabilimento tedesco incriminato

PALERMO. Gli ispettori dell'Asp hanno accertato il primo caso di "mozzarella blu" a Palermo. Sotto sequestro è finita una partita di latticini di circa 230 chili venduta da un grossista del capoluogo. Le indagini che hanno portato alla scoperta della mozzarella blu sono state condotte dai tecnici dell'unità operativa Palermo-urbana che fa capo al dipartimento di prevenzione veterinaria diretto da Paolo Giambruno. Il sequestro cautelativo, che dovrà essere convalidato dal sindaco, è stato disposto a seguito degli accertamenti effettuati dall'Asp dopo l'allerta del ministero della Salute. Gli ispettori, nel corso di sopralluoghi in diversi supermercati, hanno scoperto la presenza di una partita di mozzarella di due dei marchi riconducibili allo stabilimento tedesco "incriminato". Dalla bolla di consegna del prodotto i tecnici sono risaliti al grossista che ha collaborato consentendo l'individuazione di tutto il prodotto venduto a rivenditori al dettaglio e a locali come ristoranti e pizzerie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati