Senatori Pdl: "Su precari il Governo tende mano alla Regione"

Lo affermano Simona Vicari e Carlo Vizzini, commentando la presentazione in finanziaria di un emendamento, a firma del relatore, che consente gli enti a statuto speciale di prorogare il contratto in deroga ai limiti di assunzione a tempo determinato

Sicilia, Politica

PALERMO. "Il Governo Berlusconi sta offrendo alle Regioni e in particolare alla Sicilia, dove a rischio ci sono 23.700precari una grande opportunità per mantenere il livello occupazionale di questi lavoratori". Lo affermano i senatori del Pdl, Simona Vicari e Carlo Vizzini, commentando la presentazione in finanziaria di un emendamento, a firma del relatore, che consente alle Regioni a statuto speciale e agli enti territoriali di queste regioni, di prorogare il contratto dei precari in deroga ai limiti di assunzione per i contratti a tempo determinato.  "Auspichiamo - commentano Vicarie Vizzini - che questa sensibilità del Governo, in un momento di grandi sacrifici, sia corrisposta dalle Regioni chiamate, per raggiungere l'obiettivo della proroga, a fare la loro parte. La copertura finanziaria dovrà, infatti, essere individuata dalle stesse regioni attraverso la riduzione e razionalizzazione della spesa, certificata dagli organi di controllo interno. Le relative spese sostenute sono integralmente valide ai fini del calcolo di stabilità. Inoltre, nel caso in cui le Regioni decidessero di procedere ad assunzioni - concludono Vizzini e Vicari - dovranno dare precedenza ai lavoratori interessati dalla disposizione in esame, qualora ne sussistano i requisiti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati