Prostituzione a Misterbianco: 13 arresti, c'è pure un carabiniere

Indagini condotte dai militari dell'Arma. Le giovani donne si 'vendevano' ai clienti in un club privato

MISTERBIANCO.Tredici persone sono state arrestate nell'ambito di un'operazione contro lo sfruttamento della prostituzione a Misterbianco da carabinieri della compagnia Fontanarossa di Catania. Tra loro c'é anche un maresciallo dell'Arma che è stato condotto da suoi colleghi, che indagavano anche su di lui, nella casa circondariale di piazza Lanza dopo avergli notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.    
Nell'inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Onofrio Lo Re e dal sostituto Rocco Liguori, sono indagati altri due carabinieri: per uno di loro il Gip Antonella Romano ha disposto l'obbligo di firma e all'altro è stato notificato un avviso di garanzia perché indagato.    
Al centro delle indagini dei carabinieri della compagnia Fontanarossa un club privato di Misterbianco dove, secondo l'accusa, giovane donne si 'vendevano' a clienti che lo frequentavano. Il reato ipotizzato è di associazione per delinquere finalizzato allo sfruttamento della prostituzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati