Arte e foto. Kubrick, genio ambiguo e contraddittorio