Università, Kore dice no al quarto polo

ENNA. Il consiglio di amministrazione della Fondazione Kore di Enna ha "espresso il più netto ed inequivocabile dissenso sulla forma e sul contenuto sul cosiddetto 'IV Polo universitario siciliano'". Lo si legge in una nota della stessa Fondazione.  A proposito della sottoscrizione del documento da parte del rettore Salvo Andò, il consiglio di amministrazione della Fondazione ha rilevato che "il rettore ha partecipato come componente del Crus, non rientrando nelle sue competenze la rappresentanza legale dell'università e quindi l'assunzione di impegni di carattere istituzionale complessivo, programmatico ed economico-finanziario non preventivamente deliberati dagli organi dell'Ateneo". La Fondazione Kore, prosegue il documento, "sostiene e incoraggia il processo di emancipazione delle sedi decentrate di Siracusa e di Ragusa dall'università di Catania e ritiene che le due città possano e debbano perseguire, in via preliminare, la istituzione di una quinta università siciliana, statale o non statale, nella consapevolezza che la Sicilia è ancora creditrice di istituzioni universitarie rispetto alle altre regioni di pari rilievo demografico e geografico".  


"Qualora l'ipotesi di un V Polo universitario non dovesse rivelarsi al momento percorribile - prosegue il comunicato - la Fondazione Kore incoraggia l'università di Enna a valutare, nell'ambito dei propri legittimi organi di governo, se procedere anche da subito a percorsi e progetti che ne prevedano la trasformazione in Ateneo a rete di sedi, con Poli didattici e scientifici della stessa Kore dotati di ampie autonomie organizzative e gestionali a Ragusa, a Siracusa e in altre città che vogliano aderire e che si siano preliminarmente liberate di ogni pendenza o ipoteca con altre università". "Tutte le soluzioni, che legittimamente altre città della Sicilia si attendono ed alle quali la Kore deve potere responsabilmente concorrere - conclude il documento della Fondazione Kore - devono comunque tenere conto della previsione statutaria che fissa ad Enna la sede degli organi centrali dell'università e che stabilisce che detta norma non è modificabile".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati