Glik, un gigante polacco per il dopo Kjaer

Il danese verso il Wolfsburg e il Palermo si cautela cercando un sostituto. In orbita rosanero anche il terzino uruguaiano Fucile del Porto

PALERMO. Alto, biondo e difensore centrale. L’identikit è quello di Simon Kjaer. Ma anche quello di Kamil Glik. Magari, dunque, saranno state anche le caratteristiche simili al difensore danese che avranno spinto il Palermo a mettersi sulle tracce del giocatre polacco del Piast Gliwice. E proprio Glik potrebbe essere proprio il sostituto di Kjaer, quando il danese abbandonerà Palermo con probabile destinazione Germania, al Wolfsburg. Secondo la stampa polacca la trattativa per portare Glik, per lui in passato anche un periodo di prova al Real Madrid, sarebbe già in fase avanzatissima, tanto da ipotizzare un arrivo in Sicilia del polacco già la prossima settimana per le visite mediche, come anticipa l’edizione odierna del Giornale di Sicilia. Intanto un altro difensore sarebbe entrato in orbita rosanero. Si tratta del difensore uruguaiano Fucile del Porto, che ben sta figurando nel mondiale, al momento esaltante, della nazionale sudamericana, che in quattro partite ha subito un solo gol.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati