Genova, ventenne si accascia e muore mentre gioca a calcetto

GENOVA. Uno studente di 20 anni, Nicolò Scotto, di Ceranesi (Genova), è morto all'improvviso ieri sera  mentre giocava a calcetto con alcuni amici nel campetto della parrocchia di San Siro a Langasco, una frazione di Campomorone, nell'entroterra del capoluogo. Il giovane si è accasciato all'improvviso e nulla hanno potuto i soccorritori del 118 per rianimarlo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. Su disposizione del magistrato la salma è stata trasferita all'obitorio dell'ospedale San Martino per essere sottoposta ad autopsia. Scotto potrebbe essere rimasto vittima di un attacco cardiaco fulminante.       

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati