Edilizia, 246 Durc falsi a Trapani: denunciati 46 costruttori

Blitz della finanza. L’irregolarità di questo documento comporta la perdita dell'aggiudicazione dell'appalto nei lavori pubblici

TRAPANI. Quarantasei imprenditori edili sono stati denunciati dal nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Trapani per avere falsificato il Documento unico di regolarità contributiva (Durc), atto che attesta il risultato delle verifiche effettuate parallelamente da Inail, Inps e Cassa Edile sulla posizione contributiva dell'impresa. La sua mancata consegna o la presenza di irregolarità comporta la perdita dell'aggiudicazione dell'appalto nei lavori pubblici, e la sospensione del titolo abilitativo della concessione edilizia nel settore privato.
Durante i controlli militari delle Fiamme gialle hanno anche scoperto 246 pratiche edilizie irregolari. In alcuni casi è stato accertato che l'imprenditore, per eludere la presentazione del Durc, ha effettuato una dichiarazione sostitutiva attestando falsamente di essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali.
I 246 Durc irregolari verranno segnalati all'ispettorato provinciale del Lavoro di Trapani che provvederà ai relativi addebiti di natura amministrativa nei confronti dei committenti o del responsabile dei lavori.
Nell'ambito delle stesse indagini gli investigatori hanno scoperto anche sette imprese erano completamente sconosciute al fisco e saranno quindi oggetto di ulteriori indagini di natura fiscale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati