Dell'Utri, giudici da tre giorni in camera di consiglio

Il senatore accusato a Palermo di concorso esterno in associazione mafiosa

PALERMO. Sono da tre giorni in camera di consiglio i giudici della seconda sezione della Corte d'appello di Palermo presieduta da Claudio Dall'Acqua, che devono emettere la sentenza per il senatore Marcello Dell'Utri, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa.
I magistrati non hanno ancora fatto trapelare nulla sui tempi di uscita.
Il senatore del Pdl in primo grado aveva avuto 9 anni, il sostituto procuratore generale, Nino Gatto, ne ha chiesti 11. Il processo Dell'Utri è cominciato nel 1997 e nel 2004 è stata emessa la sentenza di primo grado dal Tribunale di Palermo. L'appello è iniziato nel 2006.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati