Catania, foto con amante per ricatto: un arresto

CATANIA. Avrebbero chiesto 1.500 euro a un imprenditore edile catanese, ora in pensione, minacciando di consegnare alla moglie alcune foto che a loro dire lo ritraevano in compagnia dell'amante. Per questo motivo i carabinieri della compagnia di piazza Dante hanno arrestato, con l'accusa di estorsione in concorso, un incensurato di 42 anni, V. S., e denunciato due donne, P.E., di 36, e B.A. di 51.  La vittima ai primi del mese aveva trovato nella sua buca delle lettere una busta con una lettera in cui si diceva che era stata ritratta in compagnia dell'amante e che la distruzione delle foto poteva avvenire solo dopo il pagamento del denaro. Se non avesse pagato le foto sarebbero state consegnate alla moglie.  Sicuro di non aver nulla da nascondere, la vittima si è rivolta ai carabinieri, che dopo una attività di indagine basata su osservazioni e pedinamenti, sono riusciti ad organizzare una consegna simulata della somma di denaro pattuita. L'operazione, scattata pochi istanti dopo la consegna del denaro, ha permesso di arrestare Vasta e denunciare una delle donne. Dopo un ulteriore approfondimento dell'attività di indagine i carabinieri hanno identificato l'altra donna, ritenuta l'ultima complice.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati