Barcellona, attraversano i binari ma un treno li falcia: 12 morti

Sono quasi tutti ragazzi tra i 16 e i 26 anni. Attorno alla mezzanotte si stavano spostando in stazione senza usare il sottopassaggio. Stavano andando ad una festa

BARCELLONA. Un treno di alta velocità è piombato poco prima delle 23.30 di ieri sera su un gruppo di una trentina di persone che, invece di prendere il sottopassaggio, stavano attraversando i binari alla stazione di Castelldefels Playa, vicino a Barcellona: il bilancio è di almeno 12 morti e una quindicina di feriti, alcuni in gravi condizioni. Secondo quanto riferiscono media spagnoli online, le vittime, in maggior parte giovani, erano arrivate con un altro convoglio per andare a celebrare sulla spiaggia la notte di San Giovanni.  Il treno che li ha investiti proveniva da Alicante ed era diretto a Barcellona. Nessuno dei passeggeri a bordo è rimasto ferito. Il quotidiano El Pais riferisce che i soccorritori sono rimasti sconvolti dalla scena presentatasi ai loro occhi. "Ci sono corpi completamente fatti a pezzi - ha detto uno di loro - Il treno li ha investiti mentre andava a tutta velocità e membra umane sono sparse dappertutto".  Sul luogo della tragedia sono arrivate 24 ambulanze e 15 veicoli dei vigili del fuoco. I feriti sono stati trasportati in diversi ospedali della zona: tre, secondo l'agenzia Europa Press sono in condizioni critiche. In maggioranza si tratta si ragazzi fra i 16 e i 26 anni. Si tratta - affermano i media spagnoli - del più grave incidente ferroviario in Spagna degli ultimi trent'anni dopo quello del giugno 2003 a Chinchilla, nel sud est, quando 19 persone persero la vita nello scontro fra un treno merci e un passeggeri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati