Tassi usurai a un’amica, condannata a Palermo

PALERMO. La quarta sezione del Tribunale di Palermo ha condannato a un anno e quattro mesi Maria Lo Iacono, accusata di usura. Il pm Gianluca De Leo aveva chiesto tre anni. La donna è stata denunciata da un'amica, alla quale aveva prestato denaro. Maria Lo Iacono è stata arrestata mentre usciva dall'abitazione della vittima dove si era recata per riscuotere l'ennesima rata. A nulla erano servite le giustificazioni della donna che aveva rappresentato le proprie difficoltà economiche. Lo Iacono applicava un tasso "variabile" dal 20% in su.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati