Scontro Amia-prefettura: Bellolampo rischia di chiudere

Una settimana, massimo dieci giorni e la quarta vasca sarà satura. E la quinta vasca non apre per una diatriba fra l'azienda di via Nenni e villa Whitaker

Sicilia, Cronaca

PALERMO. La chiusura di Bellolampo sembra alle porte. Una settimana, al massimo dieci giorni e la quarta vasca della discarica palermitana sarà satura. E la quinta vasca non è ancora pronta. Proprio sulla quinta vasca, intanto è scontro fra Amia e prefettura. L'azienda di via Nenni ha presentato un piano di gestione, villa Whitaker lo ha respinto per una diatriba sulla capienza della vasca. In città, di conseguenza, si rischia una grossa emergenza.
Maggiori dettagli sull'edizione di Palermo del Giornale di Sicilia in edicola oggi (21 giugno 2010).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati