Lippi: "Il nostro Mondiale inizia ora"

Il ct all'indomani del deludente pari con la Nuova Zelanda: "Non voglio che i giocatori abbiano terrore". Abete: "La monetina? Non voglio pensarci"

Sicilia, Sport

CENTURION. "Ho letto che Capello ha detto che i suoi giocatori hanno terrore del Mondiale. Ecco, è esattamente quello che non voglio succeda a noi. Dobbiamo pensare che il nostro mondiale comincia ora". Lo ha detto Marcello Lippi all'indomani del pari con la Nuova Zelanda che complica il cammino dell'Italia verso la qualificazione.
Battere la Slovacchia senza fare calcoli. Da ieri sera è questo l'obiettivo della nazionale azzurra ma gli incroci possibili per qualificazione o eliminazione e il regolamento Fifa prevede addirittura l'eventualità di un sorteggio. "La monetina? Effettivamente le regole parlano di sorteggio ma io non ci voglio neanche pensare", ha detto il presidente della federcalcio Giancarlo Abete.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati