Energia elettrica, Sicilia maglia nera dei black out

Analisi della Cgil regionale: "L'Isola in testa per minuti persi e numero medio di interruzioni lunghe e brevi per cliente"

PALERMO. In aumento in Sicilia le interruzioni dell'erogazione di energia elettrica. Lo sostiene la Cgil. "Nel 2009 - dice Alfio La Rosa, responsabile del dipartimento ambiente e territorio della Cgil regionale - la Sicilia è la maglia nera tra le regioni per minuti persi (229) e per numero medio di interruzioni lunghe e brevi per cliente in bassa tensione, peggiorando la situazione del 2008".
Il sindacalista ha analizzato gli ultimi dati dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas. "La Sicilia - sostiene La Rosa - nel 2009 è andata in black out 6 volte in più rispetto alla Lombardia e mentre dal 1998 il numero delle interruzioni e la loro durata sono in calo nel paese, oggi abbiamo una Sicilia in peggioramento con un dato di minuti persi di tre volte più grande della media nazionale (229 minuti contro 78). Insomma - sottolinea La Rosa - siamo tornati indietro di 10 anni".    
La Cgil lancia dunque un allarme in vista dell'estate e del possibile aggravarsi della situazione, come è stato in altri anni, e chiede "di attuare - dice La Rosa - un piano regionale straordinario con interventi sulle reti di trasporto ad alta tensione e sulle reti di distribuzione". Per La Rosa, inoltre, per recuperare il differenziale con il resto del Paese occorre cominciare a sperimentare la cosiddetta 'rete intelligente'". Questo, sottolinea La Rosa, "per garantire processi di risparmio ed efficienza energetica, facilitare l'accesso dell'energia prodotta da fonti rinnovabili, garantire costi minori, ridurre le emissioni inquinanti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati