Mafia, blitz a Palermo: ecco i fermati

Enlarge Dislarge
1 / 13
I carabinieri di Palermo hanno eseguito 15 fermi nei confronti di esponenti del mandamento mafioso di Porta Nuova che avrebbero gestito estorsioni, traffico di droga e rapine: le attività della nuova frontiera criminale di Cosa nostra.L’operazione, denominata in codice “Eleio“, costituisce lo sviluppo di un’altra inchiesta che alla fine del 2008 portò alla scoperta di un progetto per la ricostituzione della “cupola“ mafiosa. Ora sono stati ricostruiti gli organigrammi del mandamento di Porta Nuova, che ha un ruolo centrale nei nuovi assetti dell’organizzazione, e della famiglia del Borgo Vecchio. I fermi disposti dai pubblici ministeri Roberta Buzzolani e Ambrogio Cartosio sono 15, dei quali 14 già eseguiti. Una persona non è stata ancora rintracciata. Questo l’elenco dei fermati: Antonino Abbate, Ottavio Abbate, Alessio Alieri, Antonino Barbera, Francesco Castronovo, Alessandro Cutrona, Gregorio Di Giovanni, Ignazio Di Marco, Salvatore Ingrassia, Calogero Marino, Antonino Minafò, Carlo Pellitteri (nella foto Petyx a destra), Gaetano Presti, Angelo Vassallo (Il servizio fotografico di Igor Petyx).
I carabinieri di Palermo hanno eseguito 15 fermi nei confronti di esponenti del mandamento mafioso di Porta Nuova che avrebbero gestito estorsioni, traffico di droga e rapine: le attività della nuova frontiera criminale di Cosa nostra.L’operazione, denominata in codice “Eleio“, costituisce lo sviluppo di un’altra inchiesta che alla fine del 2008 portò alla scoperta di un progetto per la ricostituzione della “cupola“ mafiosa. Ora sono stati ricostruiti gli organigrammi del mandamento di Porta Nuova, che ha un ruolo centrale nei nuovi assetti dell’organizzazione, e della famiglia del Borgo Vecchio. I fermi disposti dai pubblici ministeri Roberta Buzzolani e Ambrogio Cartosio sono 15, dei quali 14 già eseguiti. Una persona non è stata ancora rintracciata. Questo l’elenco dei fermati: Antonino Abbate, Ottavio Abbate, Alessio Alieri, Antonino Barbera, Francesco Castronovo, Alessandro Cutrona, Gregorio Di Giovanni, Ignazio Di Marco, Salvatore Ingrassia, Calogero Marino, Antonino Minafò, Carlo Pellitteri (nella foto Petyx a destra), Gaetano Presti, Angelo Vassallo (Il servizio fotografico di Igor Petyx).