Veleni di Bellolampo in mare: sequestrata un'azienda

Sigilli per la Vispro srl, accusata di aver smaltito nel golfo di Carini i residui inquinanti della discarica e della ditta Dolce Carollo

Sicilia, Cronaca

PALERMO. I veleni di Bellolampo finivano a mare, nelle acque del golfo di Carini, insieme ai residui inquinanti di un'azienda alimentare, la Dolce Carollo. Per questo motivo la Vipro srl, ditta che si occupa del trattamento del percolato della discarica palermitana, è scattato il sequestro preventivo, disposto dai pm Geri Ferrara e Claudia Bevilacqua. Sequestrato l'impianto - e non l'azienda - della Dolce Carollo.
Maggiori dettagli sull'edizione di Palermo del Giornale di Sicilia in edicola oggi (17 giugno 2010).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati