Sos da un barcone nel Canale di Sicilia

La richiesta di soccorso effettuata con un telefono satellitare da un gruppo di immigrati. La guardia costiera di Lampedusa ha avviato le ricerche in mare

PALERMO. Un barcone con alcune decine di  migranti ha lanciato l'Sos, con un telefono satellitare, mentre   era in navigazione nel Canale di Sicilia. La segnalazione è stata fatta dai parenti di alcuni immigrati a bordo   dell'imbarcazione, residenti in Italia, che hanno ricevuto le telefonate con la richiesta di soccorso. La guardia costiera di Lampedusa ha inviato ieri sera una motovedetta e un elicottero che hanno perlustrato un'ampia zona di mare senza alcun esito. La centrale operativa della Capitaneria di Porto di Palermo, che sta coordinando le operazioni, valuta la segnalazione con cautela. Il numero del satellitare è infatti lo stesso   utilizzato il 6 giugno scorso, in occasione di un'altra richiesta di soccorso partita da un barcone poi intercettato da una motovedetta libica e riportato indietro.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati