Palermo, sfollati di Casa Guzzetta in sit-in davanti al municipio

I circa 40 sgomberati con tende e sacchi a pelo trascorreranno la notte in piazza Pretoria. "Il comune non deve dimenticarsi di noi"

PALERMO. Si preparano a trascorrere la notte in piazza Pretoria, davanti al municipio di Palermo, gli sfollati di Casa Guzzetta, che hanno portato tende e sacchi a pelo. Solo le otto famiglie, circa 40 persone, che gli agenti della polizia ieri hanno fatto sgomberare dall'ex centro di formazione regionale occupato abusivamente da circa un anno. Ieri notte gli sfollati sono stati ospitati in un albergo della città, con la prospettiva di incontrare oggi il vicesindaco di Palermo Francesco Scoma. "Ma questo non è avvenuto - dice Tony Pellicane, portavoce del Comitato lotta per la casa 12 luglio - e non saremmo potuti rimanere in albergo per altri giorni. Per questo abbiamo deciso di accamparci davanti a palazzo delle Aquile: il Comune non deve dimenticarsi di noi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati