Gastronomia, da Siracusa parte “Capotavola”

PALERMO. Parte da Siracusa "Capotavola", il giro d'Italia alla ricerca degli antichi sapori e dei piatti perduti della tradizione enogastronomica italiana. Il primo appuntamento è al Castello Maniace dal 18 al 20 giugno 2010. L'evento è patrocinato dal ministero del Turismo con la partecipazione dell'assessorato alle Risorse agricole e alimentari, del dipartimento Pesca e dell'assessorato del Turismo della Regione siciliana. "Abbiamo aderito a questo progetto - spiega Titti Bufardeci, assessore alle risorse agricole e alimentari della Regione Siciliana - per rilanciare e promuovere la conoscenza di quei piatti che sono parte della storia e della cultura dei nostri territori e che ora rischiano di scomparire dai nostri menu".
Capotavola diventerà un programma di Rai2 che servirà a coniugare i piatti della tradizione e le bellezze turistiche, culturali e architettoniche di tanti territori italiani.
"E' importante - commenta Bufardeci - che questa iniziativa parta da Siracusa, perché questa città, patrimonio Unesco, riesce a sintetizzare la difesa, la tutela e la valorizzazione delle tradizioni con la sfida della modernità".  La manifestazione, che vede la Sicilia capofila di questa iniziativa, si svolgerà nel Castello Maniace risalente al XIII secolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati