Termini Imerese, sigilli ad un reparto dell'ospedale Cimino

I Nas hanno chiuso Ematologia e Chemioterapia. Non venivano isolati durante i trattamenti i macchinari radioattivi

TERMINI IMERESE. Sigilli all’ospedale Cimino di Termini Imerese. I Nas hanno chiuso il reparto di Ematologia e Chemioterapia del nosocomio, a seguito di un esposto presentato alla Procura e all’Azienda sanitaria provinciale 6. I carabinieri hanno riscontrato carenze igienico-sanitarie e organizzative nel reparto, luogo che non avrebbe i requisiti necessari per operare e dove la carenza strutturale non consentirebbe di isolare i macchinari radioattivi nel corso dei trattamenti. Dall’Asp garantiscono la massima collaborazione. Al momento sono in corso le indagini per accertare le responsabilità. Maggiori dettagli si possono leggere nell’edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 14 giugno 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati