Germania super, e oggi tocca all'Italia

I tedeschi strapazzano l'Australia. Stasera azzurri in campo, ma la formazione resta top secret. Nubifragio su città del Capo

DURBAN. E' bastata una partita per ritenerla una delle pretendenti ai primi quattro posti. La Germania di Loew strapazza l'Australia, mette in mostra i suoi campioni e va a segno quattro volte con Podolski, Klose, Muller e Cacau.
Buona la dell'Australia che sfiora il gol in avvio, ma poco dopo i tedeschi vengono fuori e prendono in mano la gara. Le reti arrivano all'8' con Podolski, al 26' con Klose, e nella ripresa al 23' con Muller e al 25' con Cacau. Per gli australiani espulso Cahill all'11', ma per un fallo che non meritava certo il rosso. E oggi, intanto, tocca all'Italia.
Allenamento aperto alla stampa ieri, ma per l'intera seduta. Lippi ha mischiato le carte, nascondendo l'11 anti-Paraguay. La rifinitura è iniziata con un breve discorso del ct alla squadra, poi esercizi e riscaldamento tecnico, prima di dare spazio alle prove tattiche e distribuire le casacche. Il modulo dovrebbe essere il 4-2-3-1 con Marchisio in mezzo dietro l'unica punta Gilardino e gli esterni Pepe e Iaquinta. In mezzo al campo De Rossi e Montolivo, mentre in difesa Lippi si dovrebbe affidare alla coppia centrale Cannavaro-Chiellini. Sulle fasce Zambrotta ha molte chance di scendere in campo, da decidere se a destra o a sinistra. Pessime le condizioni del tempo, stamattina un nubifragio si è abbattuto su Città del Capo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati