Falso ufficiale sul web: "Sesso in cambio di posti di lavoro"

L'uomo, indagato dalla Procura di Catania, si fingeva membro dell'aeronautica. Se veniva scoperto minacciava le vittime

CATANIA. Su Internet si fingeva ufficiale dell'aeronautica promettendo posti di lavoro nella base militare Sigonella di Catania in cambio di soldi o, in caso di donne, anche prestazioni sessuali. Quando le vittime lo scoprivano e minacciavano di denunciarlo per rappresaglia creava a loro nome falsi profili su chat a sfondo erotico inserendo i loro veri recapiti telefonici.    
Protagonista della vicenda un uomo di 38 anni indagato dalla Procura della Repubblica per truffa, molestie sessuali, sostituzione di persona e usurpazione di titolo. Su delega del sostituto procuratore Alessandra Chiavegatti la polizia postale di Catania, che lo ha identificato, ha eseguito nella sua abitazione alcuni computer in cui, secondo gli investigatori, sono stati trovati elementi utili alle indagini.    
L'indagato, utilizzando una falsa identità, su un social network di Internet e in alcune chat sul web si presentava come ufficiale dell'aeronautica in servizio nella base di Sigonella. Per rendere credibile la sua identità aveva inserito nel suo profilo una sua foto in divisa militare. Alle persone che lo contattavano prometteva assunzioni in cambio di soldi, alle donne chiedeva anche prestazioni sessuali. Poi ricattava le vittime: il silenzio o creava profili con i loro reali contatti telefonici su chat pornografiche di Internet.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati