Beni culturali, intesa raggiunta con il Met di New York

PALERMO. Raggiunta l'intesa per la collaborazione tra l'assessorato dei Beni culturali e dell'Identità siciliana e il Metropolitan Museum (Met) di New York. Nell'incontro tenutosi a New York tra l'assessore Gaetano Armao e il direttore del Met, Thomas P. Campbell, è stata definita l'intesa per la realizzazione di un accordo culturale. L'intesa, che le parti stanno definendo nei dettagli, verrà stipulato il 6 ottobre a Palermo. Con l'occasione del rientro degli argenti di Morgantina - esposti in una mostra di grande successo al Museo Salinas - e dell'imminente arrivo dei Musici di Caravaggio al museo Abatellis, verranno realizzate mostre congiunte, scambi di opere e di collezioni, accoglienza reciproca di studiosi e giovani ricercatori, assistenza in Sicilia per iniziative degli amici del Met (oltre 180.000). L'intesa si iscrive nell'azione di internazionalizzazione avviata dall'assessorato e che vede già concluso l'accordo con il Getty Museum (che espone il cratere di Gela e che invierà a gennaio l'Afrodite di Morgantina), la presenza dei ritratti marmorei al British Museum di Londra e la lapide quadrilingue ad Istanbul, capitale europea della cultura 2010, con l'intento di attrarre visitatori in Sicilia. Prossime tappe saranno il Louvre di Parigi e l'Hermitage di San Pietroburgo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati