Rifiuti, Lombardo: situazione in Sicilia colpa delle deleghe del 2005

Il presidente della Regione: c'é stato un vuoto di governo durato fino all'anno scorso

CATANIA. "La situazione dei rifiuti in Sicilia è  divenire perché c'é stato un vuoto di governo diretto dal 2005 all'anno scorso. Nel senso che le competenze sono state delegate a un'agenzia e poi sono tornate sotto la guida dell'esecutivo e del dipartimento regionale Acque e rifiuti, che ha adottato la relazione che poi ha consegnato alla Procura di Palermo". Lo ha affermato il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, dopo la sua audizione a Catania alla Commissione parlamentare d'inchiesta sugli illeciti connessi al ciclo dei rifiuti, presieduta da Gaetano Pecorella.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati