Scherma, al via i campionati italiani a Siracusa

Il Teatro Greco ospiterà la cerimonia di inaugurazione e le finali delle tre prove della prima giornata di gare. In tutto sono 252 gli atleti in gara dal 24 al 27 giugno

ROMA. Nel salone d'onore del Coni di Roma sono stati presentati i campionati italiani assoluti di scherma, giunti alla 105/ma edizione, che si svolgeranno dal 24 al 27 giugno a Siracusa. Sarà il Teatro Greco a ospitare la cerimonia di inaugurazione e le finali delle tre prove della prima giornata di gare (fioretto maschile, spada femminile, sciabola femminile) mentre le altre competizioni si svolgeranno al Palalobello.
Per contendersi i titoli tricolori saliranno in pedana i migliori schermidori italiani delle tre armi: fioretto, spada e sciabola. Saranno 252 gli atleti impegnati nella prova individuale e 288 nelle prove a squadre. Nei tre giorni di competizioni oltre 1000 addetti ai lavori (atleti, arbitri, dirigenti e maestri) animeranno la città aretusea. I campionati italiani assoluti saranno validi anche come campionati italiani militari, riservati ai gruppi sportivi delle forze armate. Italiani militari, riservati ai gruppi sportivi delle forze armate.
"È impossibile mancare a questa conferenza stampa, momento che esalta i risultati della scherma italiana - ha esordito il presidente del Coni Gianni Petrucci - Grazie alla federazione e al suo massimo rappresentante, Giorgio Scarso, per aver scelto questa sede per presentare i campionati italiani assoluti". Petrucci ha salutato gli atleti in sala: il campione italiano di spada uscente, Federico Bollati e le tre promesse della scherma azzurra che parteciperanno ai primi giochi olimpici giovanili in programma ad agosto a Singapore: Camilla Mancini, Alberta Santuccio e Leonardo Affede.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati