Bovo: "Che peccato quel quinto posto"

Brucia ancora la mancata qualificazione in Champions ma il difensore pensa già alla prossima stagione: "Abbiamo un'ottima base dalla quale ripartire"

PALERMO. Ancora brucia la mancata qualificazione ai preliminari di Champions League per Cesare Bovo. Il difensore rosanero, diventato un punto fermo della squadra di Rossi, però, ormai guarda al futuro e alla prossima stagione. «Abbiamo un’ottima base dalla quale ripartire. Certo, sarà difficile ripeterci, ma daremo il massimo per fare bene in tutti e tre i fronti». Dando uno sguardo al campionato appena finito, Bovo dà i più e i meno alla sua stagione e a quella del Palermo. La partita storta di Roma e l’infortunio nel prepartita di Genova sono stati i momenti più difficili per il difensore romano. Proprio dall’infortunio è arrivato, però, il lieto fine di quel brutto periodo. «Al mio ritorno, dopo un recupero lampo, col Milan ho segnato. Non so chi, ma qualcuno si è ricordato di me e mi ha premiato». I deludenti risultati nei derby, invece, rappresentano i crucci della stagione rosanero per Cesare Bovo. Mentre la vittoria di Torino il picco più alto, «perché abbiamo battuto la Juve – ha spiegato Bovo - e l’abbiamo superata al quarto posto». Altri passaggi dell’intervista nelle pagine del Giornale di Sicilia, in edicola oggi, 7 giugno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati