Palermo, Amia: "Netturbino assenteista? Lo denunceremo"

Lo hanno dichiarato Sebastiano Sorbello e Paolo Lupi, commissari straordinari dell'azienda di igiene ambientale: "In arrivo nuovi controlli sul personale"

PALERMO. Denunciare e costituirsi parte offesa nell'eventuale procedimento penale nei confronti del netturbino assenteista segnalato dai carabinieri a Palermo. I commissari straordinari dell'azienda municipalizzata di igiene ambientale, Sebastiano Sorbello e Paolo Lupi, lo hanno chiesto alla controllata Amia Essemme. L'impiegato lo scorso 20 aprile si allontanò dal lavoro. I commissari, assieme al management aziendale, stanno inoltre predisponendo "un ulteriore sistema di verifiche e di controlli sulle attività svolte dal personale operativo per individuare e punire eventuali comportamenti scorretti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati