Mafia, a Milazzo sequestrati beni per 1,5 milioni ad un ristoratore

Tolti a Domenico Italiano, di 53 anni, un locale, un appartamento, auto e moto. L'uomo era già stato condannato per traffico di droga

MILAZZO. L'uomo colpito dal provvedimento di sequestro è Domenico Italiano, ristoratore di 53 anni, originario di Furnari (Me), già condannato a quattro anni ed otto mesi di reclusione per traffico di droga. Nell'operazione i carabinieri del Ros arrestarono una cinquantina di persone ritenute appartenenti alla criminalità organizzata siciliana, smantellando una rete di affiliati alla cosca mafiosa nissena riconducibile al 'Piddu' Madonià ritenuto vicino al boss Bernardo Provenzano, all'epoca ancora latitante. I carabinieri hanno sequestrato ad Italiano il noto ristorante “Al Gambero” in via Luigi Rizzo a Milazzo, oltre ad un appartamento, auto e moto. Per i militari il patrimonio sequestrato sarebbe riconducibile ad attività illecite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati