Oculista morto: arrivano i primi risultati dell'autopsia

La frattura delle ossa del naso è l'unica traccia di traumi riscontrata sul corpo di Giovanni Cascio che spinge gli inquirenti a privilegiare l'ipotesi della caduta accidentale

Sicilia, Cronaca

PALERMO. La frattura delle ossa del naso è l'unica traccia di traumi riscontrata sul corpo di Giovanni Cascio, l'oculista palermitano trovato morto ieri mattina nella sua abitazione di via Mariano Stabile, a Palermo. E' il primo esito dell'autopsia eseguita al Policlinico sul cadavere del  professionista di 55 anni. Ad avvertire i carabinieri è stata la moglie con cui era in corso una pratica di separazione. La donna lo ha trovato senza vita in fondo alle scale interne dell'appartamento. La sola frattura del naso spinge gli inquirenti a privilegiare l'ipotesi della caduta accidentale. Per verificare se la vittima abbia perso l'equilibrio sotto l'effetto di alcool o di altre sostanze, il medico legale, Paolo Proccianti, ha prelevato alcuni campioni di sangue. I risultati di questi esami tossicologici si avranno nei prossimi giorni. La perizia dovrà essere depositata in procura entro due mesi. Sono stati oggi anche sentiti dagli investigatori i vicini e i fratelli della vittima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati