Mondiali, Sirigu: "E' stata una bella esperienza"

PALERMO. "E' stata un'esperienza molto positiva: ho avuto l'opportunità di allenarmi con grandi campioni ed ho compreso i sacrifici fatti da chi gioca a questi livelli. Tutto questo è arrivato al termine di un'annata speciale, che ricorderò per sempre: ho disputato il mio primo campionato in Serie A e spero di riconfermarmi fin da subito". Lo ha dichiarato, al sito online del Palermo, Salvatore Sirigu, al termine della propria avventura al Sestriere, dove nei giorni scorsi si è allenato con la Nazionale azzurra che prepara il Mondiale in Sudafrica.     Il portiere rosanero ha confessato: "Allenarmi con Buffon è stato molto emozionante". "E' un ragazzo d'oro - ha sottolineato - che lavora ogni giorno con la stessa determinazione di chi vuole migliorarsi, nonostante sia il più forte portiere al mondo".  "Mi dispiace che Cassani non andrà ai Mondiali - ha ammesso Sirigu, parlando del mancato inserimento tra i 23 di Lippi per il Sudafrica del compagno di reparto del Palermo - ma da tempo sta giocando molto bene e sono certo che rimarrà nel giro della Nazionale. Il mio futuro in maglia azzurra? Sono tranquillo e consapevole che tutto sarà una conseguenza delle mie prestazioni nel Palermo: nella prossima stagione sarà stimolante confrontarsi con grandi club in Europa League, vogliamo far bene in una competizione importante per una squadra come la nostra".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati