Alfano incontra Cammarata: "Fiducia nel suo operato"

Il ministro della Giustizia sul sindaco indagato per disastro colposo: "Ha sempre lavorato con onestà ed efficienza, ma la magistratura agirò con serenità"

ROMA. "Rigore morale e la certezza di un impegno vigoroso e improntato alla legalità che Diego Cammarata non ha mai fatto mancare nell'amministrazione della cosa pubblica". Lo dice, in una nota, il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, al termine di un incontro a Roma con il sindaco di Palermo Diego Cammarata, al quale ieri la Procura di Palermo ha notificato un avviso di garanzia in cui si ipotizza, tra l'altro, il reato di disastro doloso in merito alla gestione della discarica di rifiuti di Bellolampo.    
"Ho piena fiducia nella magistratura  - aggiunge Alfano - e bisogna guardare al loro lavoro con serenità senza che il loro dovere di indagine venga in alcun modo strumentalizzato. Conosco bene Cammarata e so che durante i suoi mandati come sindaco di Palermo ha sempre operato con onestà ed efficienza, finalizzando ogni suo atto al bene collettivo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati