Tanti rebus per l'attacco

PALERMO. È in attacco che si presenta la situazione più ingarbugliata in questa prima fase di mercato in casa rosanero. Il Palermo dovrà, infatti, prima capire il futuro di Budan e Cavani, sul piede di partenza per ragioni differenti e poi cercare le alternative. Usato sicuro ed esperienza in Serie A, o scommesse promettenti dalla Serie B? Al momento non si scarta nessuna ipotesi, ma la dirigenza rosanero sembra puntare di più sulla prima alternativa, per iniziare a riformare l’attacco rosa. Non è un mistero, infatti, che i rosa abbiano scelto Maccarone. Su di lui si saprà qualcosa in più in questi giorni, quando il giocatore avrà definito la sua situazione col Siena. Il Palermo è in pole position, ma non è intenzionato ad aspettare all’infinito. Vengono monitorati con attenzione, invece, gli sviluppi di mercato su due giocatori della cadetteria. Si tratta di Pinilla e Ardemagni. Più difficile arrivare a Samaras, vista la ritrosia del club di appartenenza, il Celtic di Glasgow, a cederlo. E poi ancora dettagli sui movimenti in difesa e centrocampo del Palermo sulle pagine del Giornale di Sicilia di oggi, 31 maggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati