Università, studenti di lettere: "No a blocco esami"

PALERMO. I ricercatori e alcuni professori di Lettere e filosofia dell'Università di Palermo, non effettueranno l'annunciato blocco della didattica e degli esami, iniziative pensate per protestare contro il ddl Gelmini. Lo afferma una nota di "Sos Studenti", a conclusione del consiglio di facoltà.  "I ricercatori - dice una nota di "Sos studenti" - hanno sostanzialmente ritirato la proposta, confermando comunque la volontà di rifiutare per il prossimo anno accademico carichi didattici aggiuntivi non retribuiti. Rimandata al prossimo consiglio di facoltà la decisione di attivare a ottobre la nuova offerta formativa per le matricole.  "La grande mobilitazione di oggi - dice Valeria Mannino, rappresentante degli studenti - è servita a fare comprendere a tutti che la stragrande maggioranza non sostiene forme di protesta folli che colpiscono soltanto i diritti degli studenti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati