Sicilia, Qui Palermo

Rossi e Miccoli da 10 per i tifosi

Le pagelle dei fan rosanero attraverso il sondaggio di www.gds.it. Ottimi voti per quasi tutta la squadra. Bocciati Bresciano e Zenga

PALERMO. Il rosanero dell'anno? Fabrizio Miccoli. Risultato scontato per le pagelle che i lettori del sito internet del Giornale di Sicilia (www.gds.it) hanno assegnato ai giocatori del Palermo.
Dall'8,5 di Sirigu al 10 del fantasista pugliese, passando dagli 8 assegnati a Balzaretti, Migliaccio e Nocerino. Che la stagione del Palermo sia stata esaltante, malgrado la mancata qualificazione ai preliminari di Champions League e un quarto posto non acciuffato per soli due punti, lo dimostrano proprio i lettori che, attraverso il sondaggio lanciato la scorsa settimana dalla testata on line del Giornale di Sicilia, hanno potuto dare i voti ai propri beniamini, protagonisti di una stagione da record.
Alla fine sono stati 638 i lettori che hanno fatto le pagelle ai giocatori rosa. Tutti voti molto oltre la sufficienza per i rosanero, la maggior parte al di sopra del 7. E anche se la perfezione non è di questo mondo, i lettori di www.gds.it non hanno potuto fare a meno di assegnare un 10 pieno ai due simboli di questa annata, in cui i fan rosanero hanno sognato a occhi aperti. Il massimo dei voti è stato dato, infatti, oltre che a Fabrizio Miccoli, anche al tecnico, Delio Rossi.
Le giocate del capitano hanno esaltato i tifosi. La stagione dei record del Palermo è corrisposta con quella dei primati del Romario del Salento. Miccoli non ha mai segnato come quest'anno in serie A, ben diciannove reti e ha superato il record di marcature nella massima serie con la maglia rosa che apparteneva a Di Maso. Rossi, invece, è stato l'uomo della svolta. Il suo arrivo è stato come manna dal cielo per i tifosi. Molti di loro hanno pensato cosa sarebbe successo se avesse iniziato lui la stagione alla guida della squadra al posto di Zenga. Per loro un 10 pieno al tecnico. Ad alcuni giocatori, invece, è stato assegnato un mezzo punto, come nel caso di Hernandez e Cavani. La percentuale di voti, per loro, oscillava tra il 7 e l'8, da qui la decisione di assegnare un 7,5.
Gli unici bocciati della stagione da parte dei lettori di www.gds.it sono stati Bresciano e Walter Zenga, l'ex portiere di Inter e Nazionale, che ha cominciato la stagione alla guida dei rosanero, scelto da Zamparini a giugno 2009 per il dopo Ballardini. Per l'australiano 4,5 il voto assegnato dai lettori. D'altra parte Bresciano, che ha ormai terminato la propria avventura in rosa, non è mai entrato fino in fondo nei cuori dei tifosi rosanero. Prove non esaltanti e un infortunio che lo ha tenuto fuori praticamente per mezzo campionato hanno fatto il resto.
Discorso diverso per l'ex «Uomo ragno», che porta a casa un secco 4 in pagella. I fans rosanero, fin dall'inizio, non sono mai stati pienamente convinti dell'arrivo di «coach Z». Inizialmente per la sua provenienza dalla panchina del Catania. In seguito, Zenga non è stato, invece, capace di portare dalla propria parte i supporters con i risultati. Anzi, proprio i risultati deludenti nelle prime tredici giornate di campionato, in cui l'unico acuto è rappresentato dalla vittoria per 2-0 in casa con la Juventus, hanno indotto Zamparini a togliere dalle mani di Zenga il timone della squadra rosa e affidarlo a Rossi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati